Quarantanovesimo

The storm – Blackmore’s night

Un posto dimenticato e senza tempo,
Il sole e la luna si inseguono senza fine
Mentre uno è in una quieta resa
l’altro regna i cieli…
La mezzonotte incomincia a ridere
Epitaffio di una sera d’estate,
I venti stanno impazzendo
Mentre la tempesta inizia a levarsi…
Mentre la tempesta inizia a levarsi…

Selvaggi fuorono i venti che vennero
Nel tuono e nella pioggia
Niente avrebbe mai potuto contenere
Il levarsi della tempesta…

Nei venti di ebano
Onde imbrunite riempiono gli alberi
L’avviso dei venti selvaggi
Si spande nell’aria…

Segui la tempesa, ora devo andarmene da qui…
Segui la tempesta mentre sali verso il cielo…
Segui la tempesta, ora è tutto così chiaro
Segui la tempesta mentre la tempesta inizia a levarsi…

Sembra che lei arrivi da tutte le parti
Benvenuto nella tana del drago
Le dita corrono sui tuoi capelli
Lei ti chiede di uscire a giocare…

Per tutte le stregonerie della natura
La più ammaliante delle entità
L’inferno non può essere impetuoso
Come il levarsi della tempesta…

(Grazie Gian per la revisione)

Image Hosted by ImageShack.us

Buon viaggio.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.