Quarto

Reduce dalla notte lavorativa, cerco di prendermi più ore di sonno possibile, prima dell’aereo che mi porta giù.
Sono con mio padre ed è la prima volta che danno il via-libera a questo duo inedito: ci sarà da ridere.
Almeno questa è la mia prospettiva. Un lunghissimo fine-settimana sotto le mie grinfie malefiche: pover’uomo. Speriamo sopravviva.
Io farò di tutto perché ci riesca, ma farò anche di tutto per metterlo in difficoltà. Ci saranno serate da raccontare, e forse qualcosa in più da sapere.

Sapete, penso che siano in tanti a non sapere esattamente chi siano le persone che li hanno messi al mondo. Forse perché tante cose si danno per scontate, o si pensa che non abbiano mai avuto una giovinezza. Niente di più sbagliato.

Ed il simpatico figuro lo vedo ancora bello aitante. Al punto di pensare che stavolta davvero ci sarà da divertirsi.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.