Sessantaquattresimo

Altre origini: le fonti di un’idea. Passo I.

La conversazione è feconda soltanto fra spiriti dediti a consolidare le loro perplessità.

Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso.

Quando si sa che ogni problema è un falso problema si è pericolosamente vicini alla salvezza.

Colui che avendo frequentato gli uomini si fa ancora delle illusioni sul loro conto, dovrebbe essere condannato alla reincarnazione.

Dio: una malattia dalla quale immaginiamo di essere stati curati perché nessuno ai nostri giorni ne rimane vittima.

Ammettendo l’uomo la natura ha commesso molto più di un errore di calcolo: un attentato a se stessa.

Un tempo, davanti a un morto, mi chiedevo: “A che gli è servito nascere?”. Ora mi faccio la stessa domanda davanti a ogni vivo.

Nei momenti critici una sigaretta porta più sollievo che i vangeli.

L’unico modo di conservare la propria solitudine è di offendere tutti, prima di tutti, coloro che si ama.

Talvolta si vorrebbe essere cannibali, non tanto per il piacere di divorare il tale o il talaltro, quanto per quello di vomitarlo.

Émile Michel Cioran

https://i2.wp.com/www.rodoni.ch/busoni/cioran/cioranfoto.jpg

Lascia il primo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.